Imparare il latino attraverso i fumetti ?

Imparare il latino attraverso i fumetti ?

 

 

Crediamo che imparare il latino attraverso i fumetti possa rappresentare un percorso di apprendimento molto interessante.

Non perdiamo occcasione nel ribadire che la conoscenza del lessico sia un prerequisito fondamentale nello studio del latino e del greco.
I vocaboli greci e latini sono tantissimi, certo che lo sappiamo e non vogliamo farti passare le giornate sul vocabolario a memorizzare parole che poi avranno una frequenza molto bassa durante la traduzione.

Ciononostante il greco e latino non sono soltanto grammatica e versioni, come molti studenti spesso affermano erroneamente.

Il mondo classico rappresenta un’insieme così ampio che non può essere ridotto a regole grammaticali o a un poco di intuito durante la traduzione.

 

 

Metodo e autodisciplina sono importanti per imparare il latino attraverso i fumetti

 

Nello studio ci vuole metodo e autodisciplina, ovvero organizzazione.

In effetti possiamo affermare che abbiamo degli obiettivi da raggiungere: ad esempio la sufficienza in latino e greco per la promozione.
Assolutamente!

Potremmo d’altronde avere anche un obiettivo più “ambizioso”: comprendere più in profondità il greco e latino, lingue che trasudano continuamente un mondo, quello classico, variegato, complesso e affascinante.
Nel primo caso, se studiamo la grammatica e ci esercitiamo nella traduzione delle versioni di greco e latino con una certa costanza, raggiungeremo probabilmente la sufficienza.
Io però preferisco l’obiettivo “ambizioso”: cercare di interpretare il greco e il latino come due lingue che possono offrire insegnamenti importanti. Cosa voglio dire?

Ti faccio un esempio pratico: quando traduci una versione di greco, se alla fine non hai capito il senso generale, hai fallito.
Non conta che la grammatica è stata più o meno “applicata” meccanicamente da parte tua, in quanto non hai utilizzato l’elemento più importante: il pensiero critico, il ragionamento profondo.
A metà versione, devi fermarti e chiederti se stai contestualizzando i fatti, se c’è logica nella tua traduzione. In caso contrario devi fare “una pausa di riflessione”.

La domanda che devi porti è sempre la stessa: l’autore cosa mi sta raccontando?, cosa sta dicendo? e per le versioni più complesse dovrai chiederti se stai comprendendo il ragionamento dell’autore (pensa ad esempio a una riflessione filosofica).

 

Non sto divagando, assolutamente.
Ritorniamo alla tematica principale Imparare il latino attraverso i fumetti, che rientra nell’obiettivo “ambizioso”; il fumetto in latino diventa un mezzo “alternativo” per raggiungere una maggiore dimistichezza con la lingua latina.

A differenza della versione che rappresenta un testo scritto, una sequenza di vocaboli da mettere in costruzione, il fumetto con scritte in latino offre un vantaggio interessante: l’immagine. Quando traduci i balloon (vignette), decifrare i vocaboli sarà più semplice. E in fin dei conti sarà anche divertente!!!

 

ACQUISTA Asterix e Cleopatra per imparare il latino attraverso i fumetti

Ti consiglio di acquistare un fumetto di Asterix e Obelix in latino (autori René Goscinny e Albert Uderzo).

E, vocabolario alla mano, dovrai tradurre con lo stesso impegno di una frase o una versione assegnata dal prof.

Nei giorni seguenti, riprendi in mano il fumetto e vedrai che la memoria visiva sarà una preziosa alleata: probabilmente ricorderai la maggior parte delle parole.

Il lessico può essere supportato fortemente dall’immagine.

E la traduzione sarà… un gioco da ragazzi, un divertimento.

 

Cosa aspetti???? Acquista il fumetto in latino e forse diventerai un accanito lettore di fumetti in latino 🙂

Il tuo rendimento scolastico migliorerà…

 

Scrivimi e fammi sapere se ti stai divertendo a imparare il latino attraverso i fumetti…

2 Ottobre 2021

0 responses on "Imparare il latino attraverso i fumetti ?"

Leave a Message

Greco e latino Copyright © 2021 Service hde P.IVA 07611461216 Tutti i diritti riservati

     logo service hde piccolo