L’ottativo: un modo del greco

Share with:


Ottativo, Watson !

 

 

È vero, la citazione Ottativo, Watson! non è del tutto corretta: abbiamo sostituito “elementare” con ottativo perché…ci andava di iniziare questa scheda col piede… sbagliato!!! Siamo soliti partire proprio dall’errore per valutare chi abbiamo di fronte, in diverse circostanze. Scagli la pietra chi non hai mai incespicato un minimo sull’ottativo, questo modo che a primo impatto ci sembra così lontano dalla nostra lingua, che ci permette di scoprire invece quel valore aspettuale dell’azione attraverso cui il greco doveva esprimersi prima di esprimere il tempo.

 

Come tale l’ottativo si incontra meno volte che l’indicativo, di gran lunga il modo più presente. Potenzialmente, dopo l’indicativo tutti i modi si equivalgono quanto a possibilità di comparsa nelle versioni, quindi ti chiediamo di fare molta attenzione, di imparare a riconoscere l’ottativo dalle sue caratteristiche terminazioni a base vocalica cui ti rimandiamo nell’apprendimento della flessione verbale.
In questa scheda ci preoccupiamo dunque di presentarti i diversi valori del modo ottativo, così da poter familiarizzare con questo modo. Può essere:

 

Collega la lettera al numero!!!

 

  1. Ottativo di cortesia: si usa al posto dell’imperativo per evitare di sembrare troppo brusco
  2. Ottativo obliquo: si usa al posto dell’indicativo o del congiuntivo nelle proposizioni subordinate in dipendenza da tempi storici nella reggente
  3. Ottativo concessivo
  4. Ottativo desiderativo: quando esprime una preghiera o una imprecazione
  5. Potenziale del presente

 

 

  • ει γάρ αεί ευδαιμονοίην
  • γίγνοιτο τοῦτο, εγώ λέγω
  • ανήρ μέν μοι άλλοσ γίγνοιτο, ει δαίμων εθέλοι
  • έβαινον ίνα δῶρα φέροιεν
  • χωροῖς άν είσω

Share with:


26 Settembre 2019

0 responses on "L'ottativo: un modo del greco"

Leave a Message

Greco e latino Copyright © 2019 Service hde P.IVA 07611461216 Tutti i diritti riservati

      logo service hde piccolo PayPal_carte di credito