Setup Menus in Admin Panel

I TEMPI della versione in classe

Quanto dura il tuo compito in classe? Quanto ci devi mettere per tradurre la tua versione di greco o di latino in classe? Entro quanto tempo il tuo professore o la tua professoressa vuole che la versione in classe sia tradotta?

La maggior parte delle versioni in classe di latino o di greco viene svolta nell’arco di due ore, perciò partiremo da questa unità di tempo per sviluppare il nostro programma di esercitazione. Magari uno studente può non rendersene conto ma, di solito, la versione di greco tradotta a casa (così come quella di latino) prende molto più delle canoniche due ore della versione in classe. Questo va bene quando si svolgono delle normali traduzioni di greco o di latino per esercitarsi, ma quando l’esercizio è finalizzato a una versione in classe è necessario organizzarsi in maniera diversa.
La nostra esercitazione, infatti, non può durare due ore, poiché va messo in conto il tempo di rilettura e di trascrizione, perciò sarà necessario ridurre i tempi in modo da avere una manciata di minuti per le “emergenze” dell’ultimo momento.

Il primo step è sicuramente quello di capire quanto è lunga di solito la versione che la professoressa o il professore assegna. Se si è uno studente del primo anno, si può chiedere agli studenti degli anni successivi o direttamente alla professoressa o al professore, in caso contrario questa notizia dovreste già conoscerla ed è preziosa.
Per gli studenti del triennio, è opportuno consederare anche la “qualità” della versione in classe: difficoltà, resa dei termini e così via.

Allenamento

Il vostro allenamento partirà da una versione di latino o di greco che abbia almeno un rigo in più rispetto a quella normalmente assegnata in classe (ad esempio: versione in classe di 12 righe=versione a casa di 13 righe) e per i tempi farà riferimento alla seguente tabella:

1) 1 ora e 50 min è il tempo minimo di base: è assolutamente necessario per QUALSIASI studente esercitarsi sino a raggiungere questo margine di tempo.
2) 1 ora e 45 min di solito, si può raggiungere questo tempo in circa quindici giorni di esercizio, calcolando un’esercitazione (versione di greco o di latino) ogni due giorni
3) 1 ora e 40 min è un tempo”buono”, forse quello ideale più o meno per qualsiasi studente esperto che non sia troppo lento a ricopiare in bella la versione tradotta; di solito, si può raggiungere questo tempo in circa un mese-un mese e quindici giorni di esercizio, calcolando un’esercitazione (versione di greco o di latino) ogni due giorni
4) 1 ora e 35 min non è un tempo a cui mirare a meno che non vi siano specifiche esigenze quali l’analisi logica, l’analisi verbale o l’analisi del periodo; in alternativa, può essere un tempo giusto per studenti del primo anno che si trovino alle prese con versioni molto semplici e brevi
5) 1 ora e 30 min anche questo non è un tempo a cui mirare a meno che non vi siano specifiche esigenze quali l’analisi logica, l’analisi verbale o l’analisi del periodo; si tratta di un tempo strettamente “tecnico” che serve a quegli studenti che devono fronteggiare particolari richieste del docente o specifiche esigenze personali quali tempi lunghi di rilettura e di rielaborazione della brutta

Naturalmente, la tabella prende in considerazione una vasta gamma di esigenze ed i tempi sono variabili a seconda delle proprie abitudini e delle richieste del docente. Di seguito, una serie di suggerimenti che vi aiuteranno a trovare il tempo giusto per la vostra versione suddivisi per biennio e triennio del liceo (nota bene: i tempi indicati sono quelli della versione tradotta, non dell’adempimento delle eventuali altre consegne quali l’analisi verbale e/o logica):

BIENNIO
-la versione è più lunga di 10 righi: non è consigliabile scendere al di sotto del punto 3
-la versione è più lunga di 10 righi ed è richiesta l’analisi verbale: il tempo opportuno dovrebbe essere quello del punto 3
– la versione è più lunga di 10 righi ed è richiesta l’analisi logica: si dovrebbe tendere a raggiungere il punto 4
-la versione è di 10 righi o meno senza analisi verbale e/o logica: punto 3
– la versione è di 10 righi o meno con analisi verbale e/o logica: punto 5

TRIENNIO
-la versione presenta ostacoli lessicali e di resa in italiano ed è più lunga di 12 righi: non è consigliabile impiegare più tempo che al punto 3
-la versione è più lunga di 12 righi ed è richiesta l’analisi del periodo: il tempo opportuno dovrebbe essere quello del punto 3
– la versione è più lunga di 12 righi ma non ha particolari difficoltà: può essere sufficiente raggiungere i tempi del punto 2
-la versione è di 12 righi o meno senza analisi del periodo e senza particolari difficoltà lessicali: basta esercitarsi fino a raggiungere il punto 2
-la versione è di 12 righi o meno con analisi del periodo: è sufficiente il tempo del punto 3

I tempi indicati tengono conto della stesura di una bella e di un breve momento di rilettura: naturalmente, sono indicazioni generali che ciascuno studente può calibrare sulle proprie esigenze. Com’è ovvio, più lo studente è esperto, meno saranno necessari tempi lunghi nella fase successiva della traduzione e quindi non dovrà esercitarsi sulle tempistiche dei punti 4 e 5.
Si consiglia, comunque, SEMPRE la stesura di una brutta e la rilettura dell’intero testo prima della stesura della bella.

NO a bianchetto e penne cancellabili

Ricordiamo, poi, che l’utilizzo del bianchetto e delle penne cancellabili, poiché si tratta di mezzi che alterano il testo e non sono riconducibili ad una mano determinata (potrebbero, insomma, essere state utilizzate da chiunque in qualunque momento per alterare la versione) sono proibiti per legge, poiché la versione tradotta è -a tutti gli effetti- un documento ufficiale: questo vuol dire che, nella spiacevole ipotesi di un procedimento legale quale può essere un ricorso, tali documenti potrebbero risultare privi di valore.
Un ultimo consiglio: come già indicato nella tabella stessa, i tempi indicati rispondono ad esigenze specifiche della versione in classe, per questo motivo vi sconsigliamo di “giocare al ribasso” con i tempi per puro divertimento. Non perdete mai di vista l’obiettivo finale che è quello di una versione tradotta nel modo più completo e corretto possibile: non è una gara di velcità!
Dopo aver stabilito una “tabella di marcia”, esercitatevi con il timer alla mano e …in bocca al lupo!

Greco e latino Copyright © 2019 Service hde P.IVA 07611461216 Tutti i diritti riservati

      logo service hde piccolo PayPal_carte di credito