Stesse parole, diverse funzioni in latino… il contesto!

Share with:


Stesse parole con diverse funzioni in base al contesto

 

Grazie al contesto lo studente impegnato nella traduzione dal latino potrebbe familiarizzare col lessico in modo da servirsi sempre di meno del vocabolario.
Pensaci, se gran parte del tempo la trascorri sfogliando le pagine alla ricerca dei significati, puoi dedicarti di meno al testo.
Non lasciarti distrarre da quelle sterminate colonne di vocabolario dedicate ad alcuni di quei vocaboli dai numerosi significati. Elabora la traduzione a partire dal contesto, non mettendo insieme significati senza ragionamento.
In questo caso la logica del puzzle, operativa nella costruzione, viene meno per lasciare spazio alla competenza linguistica. Una volta concluso lo studio della morfologia, acquisirai un buon bagaglio di conoscenze e una certa esperienza, sarai più agile e sicuro nella comprensione e nell’interpretazione dei testi.

 

Il contesto ha un ruolo fondamentale

Vediamo perché il contesto ricopra un ruolo di primo piano prendendo in considerazione una situazione standard, trovandoci di fronte ad alcune parti invariabili del discorso che hanno la valenza ora di avverbi ora di congiunzioni ora di preposizioni. Può succedere in questi casi di lasciarsi dondolare nelle perplessità, dunque proviamo a vedere praticamente come avere il polso della situazione.

 

1) Ubi exploratores pervenerint, mandata referent – Quando gli esploratori giungeranno (saranno giunti), riferiranno i loro incarichi

2) Milites conspecti sunt ubi constiterant – I soldati furono scorti dove si erano fermati

 

Nel primo esempio “ubi” è congiunzione temporale, nel secondo è avverbio relativo di stato in luogo.
In questi casi è opportuno stare in guardia, bisogna stare sul pezzo!
Devi accorgerti di elementi che fungano da segnale spia.

Nel primo caso è di aiuto il contesto: ubi, avverbio di stato in luogo, non potendo dipendere da “pervenio” che è un verbo di moto, va interpretato come congiunzione temporale.
Nel secondo caso invece dovresti cogliere invece la presenza di un verbo di quiete, quel consisto, cui si adatta perfettamente l’avverbio di stato in luogo.

 

 

1) Me conferam quo ieris – Mi recherò dove andrai

2) Rus eo quo die soleo – Vado in campagna nel giorno in cui sono solito

 

Veniamo ora al “quo”, da un lato avverbio relativo di moto a luogo quando connesso ad un verbo di moto come nella prima frase; dall’altro ablativo singolare maschile dell’aggettivo relativo concordato con die: proprio questa concordanza ne esclude di fatto la natura avverbiale.

 

Ora veniamo al caso più importante, il caso del cum:

 

1) Cum militibus dux in castris ambulabat – Il comandante passeggiava nell’accampamento con i soldati

2) Cum a contione discessisset, mater apud forum morata est – Essendosi allontanata dalla riunione, la madre indugiò presso il foro

3) Cum hoc factum est, liberi aderant  – Quando accadde ciò, erano presenti i figli

4) Cum pulchiritudine tum gratia puellae is permotus est – Egli fu colpito non solo dalla bellezza ma anche dalla grazia della fanciulla

 

Se riferiamo a “cum” il caso più importante è perché questa parola gioca molteplici ruoli: preposizione, congiunzione subordinante e coordinante al pari. Quando funziona come preposizione, puoi star pur certo e sicuro che cum è seguito dal caso ablativo. Nessun luogo ad incertezze anche quando si presenta come congiunzione subordinante: da un lato il verbo al congiuntivo ci prospetta il costrutto del cum narrativo , dall’altro il verbo all’indicativo ci prospetta una proposizione temporale.

Piuttosto incosueto invece è l’ultimo caso, quando “cum” funge da congiunzione coordinante se correlata al “tum” insieme alla presenza, subito dopo, di altro ablativo. Ancora una volta ti renderai conto come sia importante una adeguata lettura e analisi del contesto.

 

In altre parole, strano a dirsi ma è la lettura (lenta) del testo ad attivare quei segnali-spia cui più volte si è fatto riferimento.
Non dimenticare mai che la lettura ha il merito di indicare una adeguata interpretazione del contesto.

Share with:


3 Luglio 2019

0 responses on "Stesse parole, diverse funzioni in latino... il contesto!"

Leave a Message

Greco e latino Copyright © 2019 Service hde P.IVA 07611461216 Tutti i diritti riservati

      logo service hde piccolo PayPal_carte di credito